Ai confini della realtà

Titolo originale: Twilight Zone: The Movie

share

Ai confini della realtà è un film di genere fantasy del 1983, diretto da John Landis, Steven Spielberg, Joe Dante, George Miller, con Dan Aykroyd e Albert Brooks. Durata 97 minuti. Distribuito da PIC (1984) - WARNER HOME VIDEO (MINI SCUDI).


TRAMA AI CONFINI DELLA REALTÀ:

"Time Out" - Un americano bianco parla a sproposito dei tedeschi, dei neri, degli ebrei e dei "musi gialli". Una specie di nemesi fantastica gli fa scontare la sua presunzione: viene trattato da ebreo, da negro, e via dicendo, entrando con la fantasia-realtà in mondi a lui sconosciuti."Kick the Can" - Un vecchio di colore, ricoverato nell'istituto Sunnyvale con alcuni suoi coetanei, opera una strana magia: fa ritornare bambini quei poveri vecchi che si lamentano continuamente della loro condizione di emarginati. Ora possono giocare e divertirsi come ai bei tempi, ma non sono ancora felici, perché anche l'infanzia ha le sue pene. Il vecchio ne trarrà un importante insegnamento: l'importante è rimanere giovani di spirito perché è meglio essere quello che si è con una mente una fresca e giovane. Con un po' di buona volontà i suoi nuovi amici impareranno a non avere paura della vecchiaia."It's a Good Life" - Ellen, giovane insegnante, si aspetta sempre qualcosa di nuovo: un giorno le arriva. Incontra un bambino, Anthony, che la invita a casa sua nel giorno del suo compleanno. Quella di Anthony è una casa particolare, in cui avvengono fatti stranissimi, spettacolari, ai limiti del cattivo gusto. A produrli è Anthony, dotato di poteri magici parapsicologici che caccia, ad esempio, la sorella nel mondo dei cartoni animati, fa comparire mostri e spettri. Secondo il bambino quando si avvera un desiderio si deve gioire, ma Ellen comincia a non esserne più convinta..."Nightmare at 20.000 Feet" - Su un aereo di linea è imbarcato un passeggero in preda alla fobia da volo: quest'uomo sembra pazzo, dice di vedere un essere mostruoso che sta mettendo fuori uso un motore del velivolo e si appresta a ripetere la stessa operazione sul secondo motore. Fortunatamente il pilota riesce ad atterrare all'aeroporto più vicino. La revisione dell'aereo però rivelerà i guasti subiti, dando credito alle visionarie fantasticherie di colui che aveva "visto" il mostro attentatore alla vita dei passeggeri, prima di eclissarsi velocemente tra le stelle.

CRITICA DI AI CONFINI DELLA REALTÀ:

"Il primo episodio è il meglio recitato ed inventato. Gli altri deludono per fantasia e realizzazione, peccando di macchinosità e prolissità noiose." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 96, 1984)

SOGGETTO:

serie televisiva "Ai confini della realtà" di Rod Serling. L'episodio "Nightmare at 20.000 Feet" è tratto dal breve racconto omonimo di Richard Matheson

IL CAST DI AI CONFINI DELLA REALTÀ:



Attori
Vedi tutto
Lascia un Commento
Lascia un Commento